Archive for the ‘Proprietà Partecipata dei Lavoratori’ Category

Proprietà Partecipata dei Lavoratori

Nel video Vincenzo Barbarulli , del Partito Umanista, che all’interno del ciclo di incontri “Verso una Nazione Umana Universale”, illustra la Proprietà Partecipata dei Lavoratori all’interno del un Sistema Economico ad Economia Mista che sia oltre il capitalismo, ovvero un nuovo modello economico, sociale e politico degno di essere vissuto. Ecco la descrizione degli argomenti…»

Nell’Argentina del 2000, nel pieno dei bombardamenti congiunti della finanza speculativa e dell’FMI, con la concausa della fragilità del vincolo con una moneta estera che lo Stato non poteva emettere, ovvero il dollaro, in diverse fabbriche i lavoratori per sopravvivere presero le aziende (fallite) dove lavoravano e le rimisero in funzione. Anche diverse aziende italiane…»

Riceviamo e pubblichiamo con interesse e preoccupazione la lettera di un nostro lettore. Aldilà delle teorie economiche esposte su questo blog, vogliamo dare spazio sempre crescente alle persone e alle realtà lavorative, economiche ed imprenditoriali che sono costantemente in crisi. Chissà che non nasca un dialogo costruttivo nell’intento di realizzare una rete ed un modello…»

Aziende Italiane Svendesi

E’ da diverso tempo che volevo scrivere un post, per dare indicazioni di non comperare prodotti tedeschi.  In particolare stavo pensando, come forma di resistenza attiva, cosa potremo fare contro la distruzione delle aziende italiane. E’ grazie alla concorrenza sleale delle Germania (perpetrata per lo meno sin dalla nascita dell’Euro) verso i Paesi dell’Euro Zona…»

Il tema della distribuzione del reddito è fondamentale , perché ci potrebbe essere un’alta percentuale di occupazione ma tutti con stipendi da fame.   La “flessibilizzazione” lavorativa è uno degli ultimi nefasti tappa buchi del fallimentare sistema economico neo-liberista. Ecco gli effetti nefasti della “flessibilizzazione”: 1) Facilita il licenziamento del lavoratore, facendo aumentare la disoccupazione….»

Ti hanno sempre detto che se ti guardi bene intorno e ti dai da fare, alla fine un lavoro lo trovi. Hai bussato tante porte, risposto a 10.000 annunci e inviato 100.000 curriculum, ma niente da fare. Non solo non trovi un lavoro qualsiasi, ma peggio ancora non trovi nessun lavoro. Oppure trovi un attività…»