Posts Tagged ‘lavoro’

Goldman Sachs Suck http://www.flickr.com/photos/kinglomo/

Il tormentone che continuano a sussurrarci a gran voce nell’orecchio  è “il libero mercato deve essere libero di fare quello che vuole” senza che le democrazie, ovvero gli Stati , possano interferire con esso. Un po’ come se ci fosse il “sesso libero” tutti dovrebbero prostituirsi. Ma chi sono questi del libero mercato? Sono un…»

Nell’Argentina del 2000, nel pieno dei bombardamenti congiunti della finanza speculativa e dell’FMI, con la concausa della fragilità del vincolo con una moneta estera che lo Stato non poteva emettere, ovvero il dollaro, in diverse fabbriche i lavoratori per sopravvivere presero le aziende (fallite) dove lavoravano e le rimisero in funzione. Anche diverse aziende italiane…»

Galloni workshop guerra euro - partito umanista

Nino Galloni* ha illustato la propria prospettiva sul tema:  Il Mito delle esportazioni Globalizzazione, protezionismo o un modello sostenibile? Introduce Valerio Colombo. Domenica 27 ottobre 2013 ore 13.00 a Milano presso Mondo Senza Guerre, Via Mazzali, 5 (Metropolitana verde, fermata Udine) Fondamentale la prenotazione del posto a sedere accedendo all’indirizzo: http://incontro-con-galloni.eventbrite.it/ L’evento è organizzato da Bottega…»

Riceviamo e pubblichiamo con interesse e preoccupazione la lettera di un nostro lettore. Aldilà delle teorie economiche esposte su questo blog, vogliamo dare spazio sempre crescente alle persone e alle realtà lavorative, economiche ed imprenditoriali che sono costantemente in crisi. Chissà che non nasca un dialogo costruttivo nell’intento di realizzare una rete ed un modello…»

Aziende Italiane Svendesi

E’ da diverso tempo che volevo scrivere un post, per dare indicazioni di non comperare prodotti tedeschi.  In particolare stavo pensando, come forma di resistenza attiva, cosa potremo fare contro la distruzione delle aziende italiane. E’ grazie alla concorrenza sleale delle Germania (perpetrata per lo meno sin dalla nascita dell’Euro) verso i Paesi dell’Euro Zona…»

Il tema della distribuzione del reddito è fondamentale , perché ci potrebbe essere un’alta percentuale di occupazione ma tutti con stipendi da fame.   La “flessibilizzazione” lavorativa è uno degli ultimi nefasti tappa buchi del fallimentare sistema economico neo-liberista. Ecco gli effetti nefasti della “flessibilizzazione”: 1) Facilita il licenziamento del lavoratore, facendo aumentare la disoccupazione….»

Guillermo Sullings

Nel 2000 l’America Latina era devastata dalle politiche neoliberiste. La precedente caduta del socialismo reale aveva portato a proclamare “la fine della storia” e il definitivo trionfo del capitalismo, che con grande durezza globalizzava il mondo sotto il suo segno. In una sola decade di euforia neoliberista, il continente ha notevolmente ridotto gli indicatori di…»

Guerra Economica in Europa

Analizzando le caratteristiche e le conseguenze di quella che viene chiamata crisi in questo momento storico in Europa, la si può paragonare ad uno stato di guerra. Come indicano i dati della stessa CGIL nel documento del Piano Lavoro del Gennaio 2013, la situazione lavorativa italiana è paragonabile a quella del dopo-guerra. Nel dopo-guerra (anni…»

Cooperative Mondragon

Nel precedente post abbiamo iniziato ad accennare come ogni singolo individuo può difendersi dalla finanza internazionale. Proseguiremo, in ogni caso, ad approfondire il tema in futuro. Ma vista l’urgenza data dall’imminente collasso delle piccole e medie imprese italiane, sempre grazie all’incursione indisturbata della finanza internazionale, vogliamo capire subito come le aziende, gli imprenditori e i…»

Polillo afferma “Bisogna lavorare di più. Rinunciando a 7 giorni di ferie per fare crescere il Pil dell’un per cento.” Probabilmente questo sottosegretario all’economia amante del lavoro, è luddista. Ovvero, è tra quelli che agli inizi dell’800 avrebbero voluto eliminare i macchinari dall’industria considerandole come la causa della disoccupazione. Milioni di giovani e meno giovani…»

Riprendiamo un post precedente per allargare il discorso, come si vedrà piano piano tutti i tasselli si compongono nel mosaico. Abbiamo visto come la co-partecipazione dei lavoratori alla direzione delle aziende, sia un passaggio necessario per applicare la democrazia diretta. Abbiamo anche accennato che la democrazia diretta dovrà essere il nuovo paradigma fondante di un…»

La disoccupazione ha toccato livelli mai visti negli ultimi 10 anni. Mentre istituzionalmente si affronta il tema con molta superficialità, a livello politico si vede nella possibilità di licenziare più facilmente i lavoratori “fissi” una possibile soluzione del problema. Oppure dicono di esportare di più a costo minore. In sostanza, vuol dire che gli stipendi…»