Archive for the ‘Finanza speculativa’ Category

Euro Debito

È abbastanza chiaro a tutti che comportamento ha uno strozzino? È qualcuno che ti presta i soldi quando sei disperato! Dovrai restituirgli molti più soldi di quelli che ti ha prestato: è una persona senza scrupoli, a cui non interessa cosa farai e come farai per dargli tutti i soldi, compresi gli interessi spropositati, in più…»

Goldman Sachs Suck http://www.flickr.com/photos/kinglomo/

Il tormentone che continuano a sussurrarci a gran voce nell’orecchio  è “il libero mercato deve essere libero di fare quello che vuole” senza che le democrazie, ovvero gli Stati , possano interferire con esso. Un po’ come se ci fosse il “sesso libero” tutti dovrebbero prostituirsi. Ma chi sono questi del libero mercato? Sono un…»

  Sono ormai evidenti i segni della crisi. Per quanto si cerchi di convincere l’opinione pubblica che “c’è la luce in fondo al tunnel” si avverte ovunque segnali di una diffusa difficoltà. Gli indicatori economici stessi, uno su tutti la disoccupazione ormai al 12% (quella ufficiale!), danno poco spazio o nessuno all’ottimismo. Allora alla nostra…»

Guerra Economica in Europa

Analizzando le caratteristiche e le conseguenze di quella che viene chiamata crisi in questo momento storico in Europa, la si può paragonare ad uno stato di guerra. Come indicano i dati della stessa CGIL nel documento del Piano Lavoro del Gennaio 2013, la situazione lavorativa italiana è paragonabile a quella del dopo-guerra. Nel dopo-guerra (anni…»

DI MAURO AURIGI “Alla vigilia dell’Assemblea del Monte sul bilancio 2010 e di quella per l’aumento di capitale, è opportuno ricordare cosa è stato l’ “affare” Antonveneta. Cinque miliardi (o forse sette) buttati al vento. Nel settembre del 2007, alla fine di una caldissima vertenza, la grande multinazionale spagnola Banco Santander entra in possesso della…»

  DI PAOLO BARNARD Io qui parlo di ciò che colpisce al cuore i diritti umani e la dignità umana riscattati dopo 5.000 anni di abietta schiavitù in Europa. E quanto segue è terribilmente importante, per chi sa capire. Non sono molti questi ultimi. Il fatto è che la stragrande maggioranza degli intellettuali sceglie di…»