Monte dei Paschi : come funziona la frode bancaria – profitti subito e perdite a carico del contribuente

venerdì, gennaio 25, 2013

Visto la situazione balzata all’attualità del Monte dei Paschi di Siena riprendiamo un tema già trattato molti mesi fà:  la frode bancaria ed i meccanismi con cui i banchieri si arricchiscono subito prendendo subito i profitti delle operazioni speculative , mentre le perdite quando divengono note e pubbliche sono i contribuenti a doverle pagare…

Mi aggancio ad un video presente sul blog di ByoBlu dove parla Tremonti di questa scandalosa prassi internazionale dove la finanza guadagna sempre , anche dalle truffe e i contribuenti pagano sempre le perdite.


Parliamo di come funziona la Frode Bancaria, per come ho potuto apprendere studiando due speack di William K. Black , noto avvocato e docente universitario che si è occupato di frode bancaria in particolare quella perpetrata da quelli che dovrebbero controllare.

 

Inoltre segnalo un approfondimento sulla situazione del Monte dei Paschi di Siena, da noi pubblicato a Novembre 2011,  ovvero la “storia dello scippo del Monte Dei Paschi, ovvero come far fallire una banca e vivere felici (e ricchi) “

 

Non ci sono tecnocrati, sopratutto dei geni, sei sei un buon economista deve avere ragione 2 volte su 10, non c’è nessuno economista tecnocrate che è in grado di indovinare 2 su 10.

Balzac: dietro a qualsiasi grande fortuna c’è un grande scandalo.

Come rubare 10 miliardi di euro?

Perchè ci sono delle crisi ricorrenti e sempre più gravi?

Quale è la causa? Le crisi ci sono sempre , possiamo imparare qualcosa?

Non esistono libri che parlano che i CEO si arricchiscono tramite la frode, che non è mai pronunciata…

Saccheggiare al sottomondo economico, la bancarotta per il profitto.

La Banca Fallisce (oppure ad oggi viene salvata) ma il Ceo si arricchisce.

Lettura consigliata sul tema:  Looting: The Economic Underworld of Bankruptcy for Profit del 1993 George Akerlof and Paul Romer

 

La deregolamentazione dei risparmi e dei prestiti era destinata a produrre il saccheggio.

Nel 2001 George Akerlof ha preso il premio Nobel per questo articolo nessun libro parla di questo anche se l’economista ha preso il premio Nobel.

 

La deregolamentazione avrebbe portato ad un saccheggio ed un furto di massa, poi fu dimostrata che c’è stata frode, sono andati in carcere più di mille banchieri ed amici loro, dopo tutto ciò hanno continuato ad ignorare , inducendo crisi dopo crisi come quella in cui siamo adesso.

Ecco cosa ha detto la commissione nazionale che investigato le cause della crisi: il fallimento di grandi dimensioni è cresciuto ad un passo più veloce, raggiungendo elevate concentrazioni di titoli in settore rischiosi, ogni trucco contabile è stato utilizzato, le prove di frode erano immancabilmente presenti come la capacità degli operatori di mungere l’organizzazione , il che significa rubare, saccheggiare quell’organizzazione.

Caso Parmalat, sono molto frequenti, molti dei ricchi si arricchisco tramite gli scandali e le frodi.

 

Nella criminologia li chiamano “super predatori finanziari” , negli articoli si chiamano “frodi di controllo” ,

frode sul controllo, è possibile usarle questa frode rimanendo impuniti, tramite le frode contabili causano maggiori perdite rispetto a tutti i reati associati alle proprietà immobiliari.

L’economia non ne parla mai, quando molte di questi frodi avvengono nello stesso settore creano le crisi , i licenziamenti di massa, questo fa arricchire i Ceo, produce gli scandali alla Balzac, distrugge la democrazia.

Contesti criminogeni: incentivi estremamente perversi producono frode diffuse

incentivi perversi: capacità di rubare molti soldi e farla franca, senza andare in galera, senza condanno morale

 

Le tre D:

Deregolamentazione, de supervisione, de criminalizzazione (de penalizzazione)

Deregolamentazione: si tolgono le regole

De Supervisione: le regole rimaste non vengono attuate

De Penalizzazione : non vanno mai in galera

 

Frode contabile ideale: avere una remunerazione molto elevata basata su un reddito riferito a breve termine, senza possibilità di recuperarlo, anche se si dimostri che c’è stata una menzogna.

Titoli non verificabili in termini di valori di mercato, per nascondere le perdite.

 

Ricetta:

  1. Massiccia crescita
  2. Concedere prestiti spazzatura ma ad un tasso di interesse elevato
  3. Leva estrema , molto indebitamento aziendale
  4. Zero riserve per le massicce perdite in arrivo ( controllato dalle norme contabili internazionali, assolutamente pro frode, tutti lo sanno nell’ambito contabile)

 

Reddito a breve termine record sicuro, una garanzia.

La Banca riferirà utili record ( pura finzione), il Ceo si arricchirà in breve tempo, la banca in breve tempo subirà delle perdite catastrofiche. Se molte banche fanno la stessa cosa si crea una grande bolla. I banchieri odiano i mercati, il capitalismo, a qualsiasi cosa simile ad un mercato efficace.

 

Il Ceo per avere una crescita rapida opzioni:

abbassare i tassi di interesse per i mutui, i concorrenti farebbero lo stesso, alla fine non potresti fare mutui, i tassi scenderebbero, è un buon modo per fare soldi?

 

Le banche sono i primi fautori di un capitalismo perverso.

I cattivi mutui sono indovinati per la frode bancaria, chi non è in grado i ripagare i mutui sono disposti a pagare tassi di interesse più alti, i concorrenti faranno la stessa cosa ed i tassi si tengono alti, la bolla si gonfia. I cattivi prestiti vengono rifinanziati, nascondendo le perdite per molti anni a venire, quindi l’amministratore delegato della banca non si assume nessun rischio, quanto cervello ci vuole per concedere un prestito cattivo, tutti i banchieri mediocri non hanno modo di fare soldi con una concorrenza onesta.

Economista a capo della commissione “incentivo perverso massimo” gli abusi contabili sono il massimo incentivo perverso, solo con i cattivi mutui che permettono alti interessi, i Ceo spingevano sempre più giù verso l’insolvenza…

La sottoscrizione è il processo di assicurarsi di poter essere ripagati, per fare prestiti cattivi bisogna sbarazzarsi della sottoscrizione, che indica basso od alto rischio. Mettendo i tassi più alti , attirerà quelli che sono considerati cattivi prestatori, perchè le altri banche non concedono i muti o solo con alti tassi. Le banche disoneste corrompono il 5% dei valutatori degli immobili che sopravvalutano gli immobili.

Le prime aziende (100) in US hanno formato la tavola rotonda del business, hanno nominato una task-force per verificare le frodi.

 

Il tuo bonus sarà tot se raggiungi questo obiettivo di entrate, incentivo irresistibile.

Banchiere scandinavo per investigare sulle frodi, i bonus sono stati raggiunti facilmente tramite prestiti verso il settore immobiliare. I Ceo mettono degli obiettivi che sono enormi, senza sicurezza, con la frode, per potersi arricchire rapidamente.

Il Ceo non possono abbandonare la banca dopo che la hanno fatta naufragare.

I Ceo delle banche che hanno distrutto l’economia mondiale sono ricchi, potenti e famosi perchè hanno rubato, sono stati salvati, sul loro youth che il Governo gli sta pagando, non c’è stato un funzionario che abbia fatto ingiunzione verso questi Ceo che hanno abbandonato le proprie banche.

E’ possibile scaricare anche il contenuto del libro ( che non ho letto)

 

Secondo Tema: L’economia senza moralità: creare crack finanziari è “razionale”

Perchè ci troviamo davanti crisi sempre più gravi e ricorrenti”

 

Economie dominanti non sanno fare l’economia, pessimi nell’etica e sono il principali oppositori pericolo per la democrazia.

Gli economisti ci chiedono di giudicarli per la loro capacità di prevedere il futuro, infatti gli economisti hanno fatto previsioni sempre sbagliate da 30 anni, non ammettono i propri errori, e continuano a perseguire una economia fallimentare.

 

N. Gregory Mankiw (1993) , consigliere economico del presidente americano George W. Bush dal 2003 al 2005 , dice “sarebbe irrazionale a fare delle scelte etiche e oneste se queste non producono il massimo profitto“  ha pubblicato un libro nel 2008 “Mercati Morali”, che afferma come il capitalismo renda più morali i mercati, dice che l’ “homo economicus” diventa sociopatico.

Easterbrook & Fischel hanno scritto un libro del 1991 per avvocati che recita: “Una regola contro la frode non è un ingrediente ne importante dei mercati dei titoli.” Fischel ha lavorato per tre casi di frode ad istituti di prestiti e mutui, elogiando i casi di frode, poi ha ammesso che le sue erano solo teorie. Dopo è stato nominato come preside dipartimento di Diritto dell’ Università di Chicago.

 

Greenspan ha personalmente reclutato i cinque senatori statunitensi che hanno interagito con gli economisti dell’MMT perché non agissimo contro la più grave violazione del nostro paese “killing five” , John mc Kane è stato uno dei senatori che hanno incontrare l’MMT per esempio.

Fischel dopo avere sbagliato tutte le previsioni è stato nominato presidente delle FED, vengono premiati coloro che sbagliano se gli errori vanno a vantaggi delle grandi banche che frodano. Hanno previsto che i mercati si sarebbero corretti da se, le bolle non sarebbero arrivate, siccome tutti erano interessati alla loro reputazione non avrebbero agito creando questi scandali. I massicci derivati dovevano stabilizzare il sistema economico, quando è esplosa la bolla immobiliare hanno negato che ci fosse una bolla in US , Irlanda, Giappone, Spagna. Pagando i CEO molto denaro a breve termine, avrebbe allineato gli interessi del Ceo a quelli degli azioni e del pubblico, sono stati falsificati tutti i dati per dire che non c’era il problema.

Mentre l’Islanda crollava, hanno affermato che i tagli alle imposta, insieme alla deregolamentazione e privatizzazione, hanno dato risultati prevedivibili, aumento reddito, disoccupazione quasi zero, il governo raccoglie maggiore gettito fiscale, perchè il Paese cresceva rapidamente, perché le Banche Islandesi stavano frodando. Prima di crollare avevano un capitale 10 volte il Pil , poi persero il 60%.

Anche sull’ Irlanda nel 2007,mentre la bolla era appena scoppiata, dicevano che aveva il 4° Pil al mondo, dicendo che i redditi irlandesi erano del 40% superiore all’Unione Europea. L’Irlanda era il modello di Paese che si affacciava all’ingresso dell’unione europea.

 

Queste dinamiche si sono ripetuti più volte:

  • crisi dei risparmi e dei mutui
  • crisi Enron ( frodi controllo contabile, la maggior parte delle grandi banchi del mondi erano complici dell’attività di frode per potere guadagnare anche loro , anche se nessuna banca è stato incriminata )La corte suprema ha sentenziato che solo il Governo può avviare un iter processuale contro le banche che hanno favoreggiato atteggiamenti fraudolenti.Potete avere prove che una banca ha frodato ma non potete attivare un iter processuale.

Responsabile supervisione presso la FED: profondamente scosso dal fatto che le Banche hanno aiutato Enron per fare la frode e ha sottoposto un ricerca sottoposta alla Fed, che non hanno critica ne Enron ne le Banche incoraggianti, se la sono presi con il revisore, “come osava criticare le Banche?”

La reinvenzione del Governo: essere soft verso le banche.

Tra il 2001 e il 2004, arriva l’Italia, l’ amministratore delegato stava rubando soldi alla Parmalat, ha spostato i soldi in incastri speciali di aziende dentro aziende, grazie a frode nella contabilità.

Cosa dice la FED rispetto a questo, si vanta per l’attuazione della legge, alcuni grandi istituti sono stati invitati a rivedere la gestione dei rischi, che in alcuni casi sono stati mal valutati. Hanno falsificato la contabilità e si sono preoccupati l’accresciuto rischio giuridico e della reputazione.

Non si preoccupano delle società che esploderanno da queste frodi. Se le banche che stavo controllando stavano facendo azioni di frode

  1. dovevo bloccare la frode
  2. rimuovere dalla posizione il CEO
  3. Aiutare a processare il CEO
  4. Denunciare il CEO per evitare che se ne andasse con i soldi

 

Citi Corp era rammaricata di avere chiamato “buco nero” di quello che ha fatto a Parmalat e all’Italia.

I Fallimenti diffusi, sono causati dalla de-regolazione finanziaria e supervisione non erano sufficienti.

Questi signori negarono tutto dicendo che la deregolamentazione non ha generato la crisi in US , perché la crisi è avvenuta anche in Europa, dando per scontato che la regolamentazione Europea fosse presente.

Mentre anche in Europa la De-Regolamentazione e De-Supervisione e le allucinanti remunerazioni dei dirigenti hanno spazzato l’Europa e gli US. Gli Economisti avevano previsto che sarebbe stato meraviglioso, invece ha prodotto una catastrofe.

One Comment

    Lascia un commento

    *

    Pingbacks & Trackbacks

    1. Disastro Monte dei Paschi, una voce fuori dal coro. Intervento di Mauro Aurigi all'assemblea degli azionisti del Monte Dei Paschi. - Economia Democratica Diretta - Pingback on 2013/04/25