Economia del Bene Comune – Günther Reifer – il 9 giugno al WorkShop Democrazia Diretta

domenica, giugno 3, 2012

Nel corso del “Workshop per la democrazia diretta”, che si terrà a Milano il 9 giugno, il Dottor Günther Reifer del Terra Institute di Bressanone presenterà l’esperienza che una trentina di aziende altoatesine stanno portando avanti (insieme a 550 aziende provenienti da Austria, Germania, Svizzera e Spagna): la realizzazione di un nuovo modello economico, “L’economia del bene comune”.

foto Günther Reifer

foto Günther Reifer

 

Sotto trovate il video riguardante l'”economia del bene comune” estratto dalla puntata di Report del 22 Aprile 2012.

Nel bilancio delle aziende vengono inseriti criteri innovativi, che affiancano quelli convenzionali e mettono in luce il contributo dato dall’azienda al bene comune, cioè i risultati che un’impresa produce sotto il profilo sociale, ecologico, democratico e solidale.

A livello economico l’EBC è un’alternativa concreta e fattibile per imprese di qualsiasi entità. Lo scopo dell’attività e la valutazione del successo dell’impresa sono definiti in base a valori orientati verso il bene comune.

A livello politico il movimento dell’EBC punta su un cambiamento della politica. L’obiettivo dell’impegno è un buona qualità di vita per tutti gli esseri viventi e per il pianeta, supportata da un sistema economico orientato al bene comune. L’economia del bene comune prevede, di conseguenza, che le imprese con maggior punteggio siano premiate, ad esempio con sgravi o incentivi fiscali: chi produce bene comune, insomma, va sostenuto.

A livello sociale il movimento per l’EBC è un’iniziativa per il rafforzamento della consapevolezza verso un cambiamento del sistema. Il movimento genera speranze e coraggio e vuole mettersi in rete e colloquiare con altre iniziative alternative. Vuole essere, infine, un processo partecipativo a livello locale, che vuole crescere e influenzare a livello globale.

Per maggiori informazioni: www.terra-institute.eu/it

E’ un intervento dedicato sia agli imprenditori che ai lavoratori che hanno l’opportunità di aiutarsi reciprocamente per il bene comune, allontanando le proprie aziende dalla “mano invisibile” della speculazione finanziaria che sta distruggendo l’economia reale.

 

One Comment

    Lascia un commento

    *

    Pingbacks & Trackbacks

    1. 9 Novembre 2013 Milano convegno: L'economia a misura d'uomo - Economia&DemocraziaDiretta - Pingback on 2013/10/31